Agente immobiliare o Informatore immobiliare ?

di | 21 Novembre 2019

 

Domanda provocatoria ma secondo il mio giudizio, molto pertinente e te lo dimostro ! 

Vedi, un Agente immobiliare è un Professionista che ha un compito ben preciso: mettere in relazione due o più parti per la conclusione di un Affare immobiliare. 
Sia esso un Rapporto di Locazione o di Compravendita. 

Fin qui penso che tutti siamo d’accordo… 

Di solito (il di solito non è casuale) l’Agente immobiliare Professionale opera secondo un ben preciso accordo sia con il proprietario che con l’acquirente o un locatario ma ciò che è di FONDAMENTALE IMPORTANZA è che il rapporto che l’Agente immobiliare Professionale instaura con Proprietario e Acquirente/Locatario sia “Chiaro, Trasparente, Lecito e soprattutto riservato”.

Sei d’accordo su questo ? 

Mi auguro di sì ! 

Dove sta allora il problema? 

Il problema sta nel fatto che ciò che dovrebbe essere, nella pratica si va sempre a fare benedire e questo per una non corretta valutazione da parte di chi si fregia di appartenere a questa importante categoria Professionale.
Mi spiego meglio: se un soggetto, chiunque esso sia si rivolge ad un Agente immobiliare Professionale, lo fa sicuramente perché ritiene che un Professionista, regolarmente abilitato alla materia ( e qua ci sarebbe da fare un altro trattato…) possa gestire al meglio una sua reale esigenza che potrebbe essere quella di “Vendere” o “Affittare” se stiamo parlando di un proprietario o “Acquistare” o prendere in “Locazione” una Casa o qualsiasi altro bene immobile, nel caso si parli di un Acquirente o Locatario. 
Fin qui tutto regolare…. 

Ciò che non è assolutamente regolare, almeno ritengo personalmente, è che uno di questi soggetti possa essere considerato come un soggetto da “Spennare” senza che si offra realmente un servizio Serio ed Eccellente oltre che Professionale come questi meriterebbero… 

Vedi, non so, in questo momento, chi sei tu, potresti essere un Proprietario o un Acquirente ma potresti essere anche un operatore del settore e so già cosa stai pensando…. non ci vuole poi così tanto, credimi, ma ciò che trovo assolutamente sconcertante ancora oggi è il fatto di “Divulgare Informazioni” piuttosto che aiutare veramente dei clienti a porre in essere un qualsiasi Affare immobiliare. 

Qual’è allora la differenza fra essere un “Agente immobiliare Professionale” e un semplice “Informatore immobiliare” ? 

Te lo spiego subito ! 
Così i soggetti interessati forse possono comprendere cosa vuol dire rivolgersi ad un Agente immobiliare o ad un Informatore immobiliare e probabilmente qualcuno di quegli operatori del settore che si fanno chiamare Agenti immobiliari la smettano di creare problemi ai clienti solo per il pensiero al Dio Denaro senza curarsi dei danni che giornalmente compiono mettendo in cattiva luce una intera categoria…. 

Vedi, se ho deciso di scrivere questo Articolo è solo perché ho avuto modo di incontrare un cliente con l’esigenza di Rivendere una casa che aveva  comprato circa sei anni prima e, compiendo ciò che un Agente immobiliare Professionale “dovrebbe” fare, mi sono accorto che il poveretto, circa sei anni fa è stato raggirato ed è stato indotto a comprare una Casa esattamente Abusiva, sulla scia di documenti perfettamente falsificati tanto che il notaio rogante non se ne è accorto nemmeno. 

Il problema è, purtroppo, che il notaio non ha nessuna responsabilità in tutto questo e il soggetto adesso si ritrova, dopo sei anni, a chiamare in giudizio il vecchio proprietario (che nel frattempo è deceduto), l’agente immobiliare che adesso si trova fuori dall’Italia e lo stesso notaio che come detto prima, dimostrerà in giudizio di non esserne responsabile in forza di una recente Sentenza di Cassazione. 

Una situazione del genere sicuramente non sarebbe successa se l’operatore del settore (non voglio nemmeno definirlo collega, me ne guarderei bene…) “avrebbe fatto” ciò che era nel suo dovere fare. 

Ecco allora la differenza fra chi ritiene di essere un Agente immobiliare Professionale o chi Divulga semplicemente notizie immobiliari, l’Informatore immobiliare. 

Nel 2019 non è possibile osservare ancora certa Divulgazione di notizie immobiliari (e fra queste annovero anche quelle foto e Video che oggi sempre con maggiore frequenza vengono “spiattellate” in rete a cominciare dai social, solo per far vedere di avere tanti immobili da vendere o da locare) perché tutto questo vuol dire: mancanza di riservatezza, che il settore stesso richiede. 

Spiattellare foto e video di immobili con all’interno le foto di bambini e dei soggetti proprietari, in bella vista, è sinonimo di superficialità in ciò che si sta facendo e soprattutto assoluta mancanza di rispetto verso chi ti ha permesso tutto ciò, pensando di rivolgersi ad un Professionista piuttosto che a un Informatore…. 

Ma allo stesso tempo, spiattellare tutto ciò in rete e sui social, senza ritegno, vuol dire anche non avere rispetto neanche della parte Acquirente o Locataria che gradirebbe, ed io oserei dire soprattutto, meriterebbe un briciolo di Privacy e Riservatezza perché sentirmi chiamare da uno di questi in ufficio, dopo che questo ha sottoscritto una Proposta di Acquisto (documento molto importante e delicato) chiedendo del perché quel dato immobile ancora girava in rete e sui social ad opera di altri operatori del settore (ripeto, non li chiamo colleghi volutamente…)  è assolutamente sinonimo di un “Modus operandi” arcaico, obsoleto e soprattutto pericoloso. 

Un acquirente o un Locatario merita assolutamente tutto il nostro rispetto così come il proprietario o Locatore che si affida ad un Professionista e se non siamo noi a comunicare a questi ciò che siamo chiamati a fare, tutto questo serve a generare altra confusione nella testa di chi ha poca dimestichezza con le attività professionali. 

E allora, qui di seguito menziono ciò che un  Agente immobiliare Professionale deve tassativamente fare per essere considerato tale e non un semplice Informatore immobiliare che tanti danni oggi stanno facendo e pianificando anche se non se ne rendono conto o fanno semplicemente finta di non rendersene conto… 

Un Agente immobiliare Professionale, quando viene contatto da un Proprietario Venditore o Potenziale Locatore, ma anche da un Acquirente o Conduttore, deve: 

  • Farsi dare la documentazione dell’immobile, leggerla nella sua interezza, decifrarla (e se non riesce, farsi aiutare da un tecnico), controllare se questa è assolutamente conforme allo stato dei luoghi; 
  • Eseguire una Valutazione Commerciale del bene in modo assolutamente Oggettivo e secondo quelli che sono gli attuali Standard di Valutazione Internazionali; 
  • Rendersi assolutamente conto se questa coincide, in linea di massima, con le “Aspettative” del Proprietario ed essere capace di rifiutare un incarico qualora queste siano molto distanti dal reale Valore commerciale del bene oggetto di stima; 
  • Eseguire una Visura Ipotecaria sul bene al fine di riscontrare la libertà da qualsiasi peso, evizione o trascrizione pregiudizievole che possa inficiare delle future trattative (anche nel caso di locazione); 
  • Fatto questo, pretendere dallo stesso proprietario un rapporto in esclusiva facendogli capire che questo viene fatto anche per il suo bene e perché rappresenta l’unica forma di incarico che non genera criticità alcuna – chi opera poi come me con un rapporto in Multi incarico in esclusiva, ancora meglio. Se me ne dai la possibilità ti spiego meglio di cosa si tratta, in privato e di presenza…; 
  • Eseguire un Servizio fotografico eccellente e professionale (ancora oggi vedo tanti immobili in pubblicità con delle foto scattate con il telefonino…); 
  • Mettere su una ben precisa “Azione di Marketing“, soprattutto a “Risposta diretta” e assolutamente “Mirata” al fine di intercettare solo il “Giusto Target” e non semplici curiosi o chi è ancora lì a cercare di comprare casa da tre/quattro anni…. ;
  • Essere coadiuvato con seri professionisti Consulenti Finanziari al fine di Valutare la reale possibilità di accesso al credito di Potenziali acquirenti che chiedono di visitare delle case poste in vendita (anche qui avrei un trattato da scrivere: come per esempio ciò che è successo ad una persona che desiderava comprare casa e al quale io non ho avuto nessuna remora nel dirgli di non poterlo aiutare in quanto non finanziabile per un acquisto di una casa…. salvo scoprire poi, che lo stesso, facendosi imbrigliare da “persona senza scrupoli”, si è visto “Truffare” perdendo ben diecimila euro….. ; 
  • Essere capace di incontrare i Potenziali clienti, SEMPRE, in Ufficio, prima di eseguire delle Visite sugli immobili anche perché, non è detto che le intenzioni di chi chiama al telefono chiedendo di “Visitare” una Casa in Vendita o in Locazione, siano proprio quelle di Acquistare o di prendere in Locazione quella specifica casa ma ben altre….. spero tu mi comprenda…. ; 
  • E infine, pianificare, assistendo le parti nel modo più professionale possibile perché, voglio assolutamente ricordarlo, le parti, siano esse Proprietari che Acquirenti, non devono pagare un Professionista Agente immobiliare solo per avere “Aperto una porta” ma per avere compiuto e portato a termine un lavoro Trasparente, Riservato e Professionale. 

Descrivere cosa fa, invece, un semplice “Informatore immobiliare” spesse volte nemmeno Abilitato alla Professione, penso sia assolutamente riduttivo….. ma mi limito semplicemente a scrivere che è assolutamente impensabile accettare di lavorare ad un immobile senza avere un briciolo di incarico perché vorrebbe dire: non fare l’Agente immobiliare ma Fregare dei soldi a delle persone che si aspettano invece un Servizio diverso…. 

Al prossimo articolo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.