Cosa fa un Agente immobiliare al tempo del corona virus e quindi impossibilitato a operare ?

di | 20 Marzo 2020

Come è possibile vendere una casa senza poterla fare vedere ?

Praticamente è impossibile !

Questa è la realtà !

Eppure posso ben dirti che anche oggi ci sono delle persone come per esempio alcuni “Investitori” che, attraverso l’utilizzo di particolari strumenti e servizi, riescono a comprendere se quella casa che magari hanno visto in vendita, è di loro interesse o no.

E’ vero, stiamo parlando qui di una figura particolare all’interno dello scenario del mondo immobiliare quindi, di un soggetto che è già abituato a lasciare fuori dalla sua mente, il concetto dell’emotività, concetto, invece, molto presente nella mente di un soggetto che cerca una casa da comprare per viverla direttamente.

Giusto stamattina mi sono sentito con una persona che di mestiere fa proprio l’investitore e mi raccontava come, attraverso l’utilizzo di un servizio professionale come il virtual tour (strumento utilizzato oggi da un numero cospicuo di agenti immobiliari), il servizio di Google come il Google Maps o lo Street view, (che da la possibilità di controllare i servizi che offre la zona come negozi, le scuole, i servizi pubblici come le fermate delle metro e degli autobus, della vicinanza ai parchi e piazze in genere o le chiese), e come il saper misurare una piantina planimetrica rasterizzata, che ti fornisce la misura precisa e al centimetro di tutti gli ambienti di una casa, dei balconi, delle eventuali terrazze e della quadratura completa, oltre alle stesse foto interne delle camere che, attraverso la posizione esatta delle finestre danno un’idea precisa anche dell’altezza dell’immobile, fosse assolutamente possibile per lui, valutare se quel tipo di investimento è in linea con i suoi parametri o no anche senza vedere quella casa di presenza.

Ma le case, come detto sopra, non li comprano solamente gli investitori ma anche quelle persone che una casa la stanno cercando di comprare per delle precise esigenze, esigenze personali ed esigenze della propria famiglia.
Quei soggetti, cioè, che in un acquisto del genere, non possono prescindere dal “fattore emotivo” che un immobile deve sicuramente offrire.

Sei d’accordo con questo ?

Ecco allora la difficoltà del momento; la difficoltà dettata dall’attuale epidemia (trasformatasi purtroppo in pandemia globale) che non consente ne a me come operatore del settore, ne ai mie clienti, di potere recarci direttamente di presenza a vedere una determinata casa in vendita.

La Casa si deve sentire e deve piacere a pelle !

Questa è una delle frasi che mi sento fare sempre più spesso perché come ho detto in precedenti articoli, l’acquisto di una casa è prima di tutto un fattore emozionale.
Dopo subentra anche la razionalità dettata da tutte le altre caratteristiche a cominciare dal prezzo ma prima di tutto è un fattore emotivo.

Per quanto mi riguarda, con oggi sono 14 i giorni con i miei uffici chiusi, con i collaboratori a casa e con i quali sono rimasto in contatto via telefono, whatsapp, telegram e skype.

14 giorni in cui ho dovuto modificare inevitabilmente le mie abitudini; 14 giorni senza le mie Consulenze immobiliari, senza le mie trattative, senza le mie visite presso le case che gestiamo….
L’unica mia consolazione, se così posso dire, è quella di essere riuscito a continuare le mie Consulenze immobiliari direttamente da casa mia.

E qui voglio fare una mia prima considerazione: quanto è importante oggi la tecnologia ? Essere nelle condizioni di spiegare ai miei clienti e ai potenziali tali, di come oggi ci si deve muovere per risolvere determinate problematiche e tutto ciò, attraverso uno strumento tecnologico come per esempio zoom o skype dove ci si guarda negli occhi oltre che sentendo la voce, come fossimo di presenza, è la testimonianza del come importanti strumenti tecnologici oggi non si può più fare a meno di utilizzare.

E’ ciò che attualmente come Agente immobiliare sto facendo.
Cercare di restare a contatto con i miei clienti, proprietari e acquirenti, nell’attesa che questo incubo termini, è l’unica cosa che un Agente immobiliare può fare, oltre naturalmente, a tutto il gran lavoro interno (sistemazione delle pratiche, organizzazione della pubblicità, aggiornamento del Marketing da mettere giù ect ect ect ) che all’interno di uno studio professionale non manca mai.

Una cosa è assolutamente certa: restare a contatto con i miei clienti, telefonicamente, tramite skype, attraverso lo scambio di email e messaggi sulle piattaforme come WhatsApp e Telegram, è ciò che faccio giornalmente per comunicare agli stessi che, malgrado tutto, io sono qui, sono presente e sto continuando a lavorare per tutti loro.

Se anche tu, hai la necessità di una Consulenza immobiliare online e soprattutto, assolutamente gratuita, puoi prenotare autonomamente da casa tua una Consulenza utilizzando un Servizio che ho attivato di recente.

Un servizio che puoi usufruire direttamente dalla poltrona di casa tua (vista l’impossibilità per tutti noi di uscire da casa) visitando la pagina
web: puntoimmobiliare.reservio.com

C’è un pulsante “PRENOTA ORA” che ti porta all’interno di una sorta di Agenda e cliccando in un apposito slot (libero) puoi prenotare la tua Consulenza.

Una Consulenza di 30 minuti, tanti sono i minuti che posso dedicarti gratuitamente anche per dare spazio anche ad altri.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e se lo ritieni interessante, puoi condividerlo e portarlo a conoscenza dei tuoi contatti.

Per adesso, ti auguro e auguro vivamente a tutti quanti noi di uscire da questo periodo complicato per ritornare alla vita di sempre e che più ci piace condurre.

Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.