Una grande e costruttiva esperienza, la mia. Tuttavia, ho deciso di continuare a essere un Agente immobiliare.

di | 10 Aprile 2022

Ecco il motivo della mia decisione ! 

Luglio 2020 – Novembre 2021 –  Questo il lasso di tempo che mi ha visto legato a Iad Italia, un’azienda che opera nel settore immobiliare in Italia dal 2018 e che fa parte di iad international, azienda fondata in Francia nel 2008. 

Per quanto mi riguarda, una grande esperienza. 
Qualcosa di nuovo che mi ha consentito di gestire il mio lavoro in modo diverso accostando il mio classico lavoro di Agente immobiliare  alla nuova figura del Manager con l’obiettivo di creare e far crescere una rete di Consulenti immobiliari. 

La nuova missione era iniziata sotto i migliori auspici e sin da subito mi sono cimentato nel programma di sviluppo aziendale. 

La rete iniziava a crescere e questo mi dava tanta soddisfazione. 

Con il passare del tempo e attraverso i corsi di formazione aziendali, mi sono ritrovato catapultato a ricoprire anche la veste di “Formatore abilitato”. 
Veste che mi ha dato la possibilità di potere erogare, in ambito nazionale, quel tipo di “Formazione” pratica che stava a cuore alla stessa azienda e anche a me, ad onor del vero. 

La scoperta, quindi, di un’altra parte di me che non conoscevo e di questo non posso che, ringraziare tutti coloro che hanno creduto in questa mia nuova figura. 

Tuttavia, questa circostanza diminuiva drasticamente il tempo da dedicare alla mia professione principale (quella di Agente immobiliare) e soprattutto, il tempo da dedicare alla mia famiglia. 
Condizione che, iniziava a creare problemi al mio equilibrio, personale e professionale. 

Più passava il tempo e più mi rendevo conto che la nuova realtà assottigliava il tempo per continuare a svolgere la mia professione principale e questo mi ha portato a maturare una scelta difficile ma necessaria: quella di tornare al mio lavoro di sempre (aiutare le persone a realizzare i loro progetti immobiliari) e a staccare la spina da quel progetto interessante e che mi portava un po’ fuori zona. 

Scelta difficile ma necessaria, per quella sorta di equilibrio di cui parlavo prima. 

Tornando sui miei passi, riabbraccio il mio vecchio Progetto
Quel tipo di progetto legato sempre alla crescita personale e professionale ma questa volta, solamente nel mio ambito territoriale. 
Quindi, una sorta di ridimensionamento del progetto che da nazionale o internazionale quale era quello di iad, torna a progetto territoriale e questo per me vuol dire: maggiore attenzione ai miei clienti e a tutti i potenziali tali. 

Ecco allora, il ritorno alla mia vecchia creatura “Puntoimmobiliare” ma con una grande differenza: quella di legare il nome della mia Agenzia ad un Consorzio di Agenzie a carattere nazionale e di cui adesso risulto essere socio.
Ecco CONSIMM.
Un Consorzio di Agenzie in ambito nazionale, che, pur nella completa indipendenza, consente di ottenere un numero di servizi maggiori e, a migliori condizioni, da potere offrire a tutti quei soggetti che si apprestano a vendere/locare un immobile, ad acquistarlo o a prenderlo in conduzione.   

Tutto ciò mi ha dato la possibilità di tornare a operare da indipendente, sul territorio, tornare ad aiutare quante più famiglie possibili a realizzare i loro obiettivi immobiliari e a far crescere alcuni dei miei più stretti collaboratori che nel frattempo si erano un po’ staccati dal mio progetto iniziale.

Una notizia che mi ha riempito di gioia, poi è stata la decisione di mia figlia di intraprendere questo importante percorso (quello di diventare un Agente immobiliare) che aveva messo da parte tre anni fa dopo aver partecipato al “Corso di preparazione agli esami”. 

Ed eccomi qua a riprendere il mio vecchio Blog.
A riprendere a scrivere tutto ciò che ritengo essere interessante per me e soprattutto per i miei clienti e per tutti coloro che lo diventeranno.  

Ciò che riprenderò a fare, all’interno di questo spazio web, è quello di parlare di tutte quelle cose e di tutte quelle problematiche legate al settore immobiliare.

La prima cosa che farò è cominciare a parlare di “Strategie“. 

Quelle strategie legate sostanzialmente ad alcuni fattori che ritengo essere, fondamentali per quel delicato percorso che porta alla compravendita di una casa o di qualsiasi altro bene immobile. 

Di questi fattori, nove per la precisione, ne ho cominciato a parlare nella mia pagina professionale su Facebook, “facebook.com/Consimmpalermo“, tuttavia, ritengo sia più appropriato parlarne qui sul mio Blog piuttosto che su di una piattaforma non di mia proprietà e questo per ovvi motivi. 

Oltre a tutto ciò, penso di affrontare anche tutte quelle problematiche che di tanto in tanto finiscono per generare grandi preoccupazioni fra gli stessi utenti del settore immobiliare come gli acquirenti per esempio ma anche per i proprietari di immobili, confusi dai continui aggiornamenti normativi come per esempio quella “Revisione del Catasto” di cui si parla già da un bel po’ e che sta creando forti preoccupazioni. 

Insomma, ciò che farò da ora in poi è quello di riprendere a scrivere augurandomi di ricevere tanti commenti da tutti voi. 

Grazie per esserci e, a presto !  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.